Posted by: christiandenicolo | 29/11/2010

Una serata all’insegna dell’alpinismo

Il 27 novembre 2010 sono stato invitato dal Sig. Leone, presidente del Cai di Cedegolo in provincia di Brescia, a presentare alcune foto della mia spedizione al Mt. McKinley alla serata da loro organizzata col titolo “Cime del Mondo”. Eravamo in quattro a presentare varie salite o anche discese con gli sci su cime dei vari continenti. È stato un piacere iniziare la serata per primo presentando le  mie foto che ho realizzato durante la mia spedizione a maggio 2010. Certo la sala era un po’ freddina, ma abbiamo detto che era stato fatto apposta per creare l’atmosfera giusta per capire meglio l’ambiente nel quale noi alpinisti ed esploratori ci muoviamo.
Dopo il Mt. McKinley è stata la volta del mio amico Lucio Bonali che attraverso il suo filmato ci ha fatto vedere delle bellissime immagini della sua salita al Monte Elbrus che si trova nel Caucaso che, con i suoi 5642 mt, è la cima più alta d’Europa. Per me è stato interessante vedere l’ambiente tutto verde con fiori e poca neve salito da lui ad agosto ed in cima erano vestiti molto leggeri con qualche grado sopra lo zero, mentre io lo ho salito ad aprile di 2 anni fa in un clima decisamente diverso e più duro con -30 gradi di freddo e vento in vetta e dalla quale con il mio amico Adam siamo scesi con gli sci.

Poi è stata la volta di altri due alpinisti locali, Dario Agostini e Renato Bertoni, che hanno presentato col titolo “Acqua Potabile” delle salite e fuoripista nelle zone dei firodi norvegesi.
Mario MerelliHa concluso poi la serata Mario Merelli, grande alpinista conosciuto per la sua grande attività alpinistica e ottimo conoscitore della zona himalayana dove ha raggiunto finora 11 dei 14  8000mt.Con lui e’ stato molto piacevole parlare durante la cena dei suoi nuovi progetti e delle sue esperienze fatte in questi anni sulle montagne piu alte del mondo.Nel 2004 era anche lui un membro della spedizione K2-Everest organizzata da Agostino Da Polenza ed ovviamente non abbiamo potuto non entrare in argomento e parlare ricordando con aneddoti molto belli e divertenti  la figura di due amici: Karl Unterkircher col quale Mario ha condiviso all’ Everest parecchi giorni nella stessa tenda e poi anche le giornate passate  con Walter Nones. È stato bello il racconto del suo progetto di un ospedale che sta reallizzando in un paesino della zona nepalese per la popolazione locale; ciò dimostra che noi alpinisti non andiamo in luoghi lontani solo per prendere ma anche per “dare e lasciare” un segno come nostro grazie a quelle persone a quelle popolazioni che ci accolgono sempre con un sorriso e ci offrono in maniera sempre molto generosa e col cuore quel poco che gia loro hanno.
È stata una bella serata in compagnia di molti appasionati di montagna. A me ha fatto enorme piacere esserci ed essere stato invitato come uno dei protagonisti. Vorrei ringraziare il Sig. Leone per l’invito e l’occasione che mi ha dato. Colgo l’occasione per salutare gli amici  Lucio e Patrizia, ringrazio di cuore la mia amica Ingrid che mi ha accompagnato e assistito in tutti questi mesi aiutandomi con tanta pazienza e grande professionalita’ nel realizzare la presentazione e che vedo ha già avuto in più occasioni un riscontri più che positivi… e naturalmente grazie anche a tutti coloro che sono venuti a vederci ed ascoltarci!!


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Categories

%d bloggers like this: