Posted by: christiandenicolo | 26/12/2010

Allenamenti per la Dea Turchese

Mancano poco più di 8 mesi alla spedizione che a settembre 2011 ci porterà in Tibet al Cho Oyu, chiamato anche la “DEA TURCHESE”, che con i suoi 8201mt è la sesta montagna pià alta della terra. A gennaio verrano definite le ultime cose ma al momento sembra che saremmo in sette ad andarci, gli stessi amici del Mt. McKinley più due altri due gardenesi. Si affiancheranno a noi due “Climbing Sherpas” che ci daranno una mano nel sistemare i materiali, eventuali corde fisse e tende ai campi alti durante il periodo della nostra scalata.

Per quanto riguarda la logistica ci siamo impegnati io ed il mio amico e guida alpina Willi a mettere insieme la spedizione. Abbiamo già preso contatto con l’agenzia Cho Oyu Trekking di Kathmandu in Nepal che ci aiuterà ad organizzare voli interni, matriali, tende, permessi ed il cuoco che rimarrà con noi per tutto il tempo al campo base.

Nel frattempo è bene allenarsi ed iniziare a prepararsi in maniera seria a questa nuova impresa. Per me è il primo ottomila e non nascondo una certa emozione e tutta una serie di domande che mi vengono così spontanee man mano che passoano i giorni. Ho avuto la fortuna di conoscere alpinisti famosi come Mario Merelli che questa montagna l’ha già salita negli anni passati, e diversi amici che in vetta ci sono anche già stati. Dalle loro esperienze fatte cerco sempre di approfittarne, ponendo domande di ogni genere e sfruttando tutte le loro informazioni possibili.

Tutti mi hanno detto che tecnicamente non è una montagna “difficile”, in quanto non ha grandi “pericoli oggettivi”, anche se secondo me a quote così elevate anche il facile può rivelarsi molto difficile e complicato. Sarà sicuramente una “grande pedalata” dove la forma fisica e mentale conteranno tantissimo. Bisognerà avere la fortuna di stare bene in quota, acclimatizzarsi perfettamente e avere anche una grande fortuna col tempo che è uno dei fattori determinanti in ogni spedizione.

È per questo motivo che è da metà ottobre che ho iniziato ad allenarmi moltissimo con gli sci da scialpinismo. Non ho paura a dire che sono andato un giorno sì e l’altro anche!!, sia da solo che con amici. Le gambe le sento girare al momento molto bene ed anche con il fiato non sento nessuna fatica. Ho salito diverse volte la Marmolada, ho sfruttato al massimo la neve artificiale delle piste, compiendo tutta una serie di salite e ripetute sulla famosa Saslong conosciuta come pista delle gare di Coppa del Mondo, ho cercato di coprire lunghe distanze con salite e discese per aumentare al meglio la mia resistenza fisica. Ogni tanto buttavo nello zaino 8 bottiglie di plastica piene di acqua per avere più peso, migliorare le prestazioni delle gambe. Dal momento che qui vige il divieto di risalire le piste con gli sci da scialpinismo parto molto spesso la sera tardi dopo il lavoro; come chiudo l’albergo mi cambio, prendo i miei sci, la lampada frontale e parto cambiando sempre la difficoltà.

Altro tipo di allenamento è quello fatto in palestra di arrampicata dove cerco di andare almeno due volte la settimana per mantenere la forma per l’arrampicata, e non possono mancare le salite fatte sulle cascate di ghiaccio che mi vedranno impegnato come ogni anno più o meno fino alla fine di febbraio. Poi da qui in avanti saranno le gite di scialpinismo che cercherò di fare sia qui dalle mie parti che altrove, nonchè tanto allenamento di corsa in montagna durante l’estate – ed in albergo a portare su a piedi senza ascensore le valige in stanza ai clienti quando arrivano!!!

Tempo ce n’è ancora parecchio ora, però devo sfruttarlo al massimo per allenarmi al meglio.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Categories

%d bloggers like this: